NBS Ronda Ghibellina Trail 2021, l’Undecima. Un successo…Primitivo!

NBS Ronda Ghibellina Trail 2021, l’Undecima. Un successo…Primitivo!
L’Undecima edizione della gara di Trail Running di Castiglion Fiorentino rimarrà nella memoria di molti

La NBS Ronda Ghibellina Trail è una gara di trail running che si disputa ormai da 11 anni a Castiglion Fiorentino in provincia di Arezzo, e che non ha bisogno di molte presentazioni: famosa per essere corsa a gennaio, rigorosamente durante i giorni della merla, è nota per le condizioni meteo spesso difficili e per il tema Medioevale di tutta la manifestazione, in perfetta assonanza con i luoghi e i paesaggi in cui è incorniciata.

All’inizio di questo 2021 però la Ronda ha dato a tutti gli appassionati di corsa e di trail, un altro ottimo motivo per essere ricordata. 

Contro ogni pronostico nel fine settimana del 30/31 gennaio, nonostante l’emergenza COVID, la Ronda è stata fatta in modo perfettamente lecito e in rispetto delle normative vigenti e con i tutti i permessi e le autorizzazioni necessarie per poter realizzare una competizione in questo periodo.

Il team NBS Ronda Ghibellina ha lavorato per mesi per riuscire a realizzare una gara apparentemente impossibile, in primis ottenendo il riconoscimento come gara di interesse nazionale, e mettendo in piedi un’edizione che seppur soprannominata LA PRIMITIVA, a causa dell’estrema frugalità dell’evento, ha avuto un successo strepitoso sia in termini di iscrizioni (988 arditi hanno corso sulle 4 distanze della gara) che di riscontri da parte dei partecipanti nonostante tutte le rinunce che è stato necessario fare.

Le 4 distanze corse alla Primitiva sono state le 3 classiche: la Ronda Assassina 25Km 1200 D+, la Ronda Ghibellina 45Km 2500 D+ e la Ronda Ghibellina Plus, 70Km 3800 D+, e a contorno la bellissima Sky Night, un durissimo short trail notturno di 15Km 1050 D+.

I Ghibellini avevano promesso un’edizione eroica della Ronda e così è stato da ogni punto di vista, dato che il terreno di gara si è presentato estremamente fangoso e ha messo alla prova anche i runner più esperti, provocando molti ritiri, anche illustri.

La regina delle distanze della Ronda, la Plus 70Km è stata vinta dallo svedese Carl Johan Sörman con un tempone di 6 ore 42 minuti, seguito dall’italiano Riccardo Montani con 6 ore 51 minuti. Terzo classificato è Nicola Poggi con 7 ore e 47 minuti. Tra le donne hanno primeggiato Caterina Corti, con 9 ore e 50, la due volte campionessa al Tor Des Geants Lisa Borzani in 10 ore e 16 minuti, e a seguire Letizia Ambrosini con 10 ore e 38 minuti.

Agli assoluti della Ronda Ghibellina 45Km troviamo al primo posto Matteo Andriola con le sue 4 ore e 32, seguito da Roberto Gheduzzi a soli 19 secondi di distanza e infine Luca Carrara con 4 ore e 36 minuti. Nelle classifiche femminili invece primeggia Camilla Spagnol con 5 ore e 16, Giulia Torresi in 5 ore 46 minuti, e alla terza posizione Monica Francesca D’Urso con 5 ore e 56.

La gettonatissima 25Km, L’Assassina, vede in ordine e a pochissima distanza Mario Maresca, 2 ore e 11, Manuel Moriconi 2 ore e 15 e 13 secondi, Michele Meridio 2 ore e 15 e 51 secondi. Tra le donne vince Pina Deiana con 2 ore e 50 minuti, Jessica Perna in 3 ore e 04, Martina Gioco 3 ore e 06.

Sulla Sky Night 15K primeggia Matteo Rossi con 1 ora e 35 minuti, seguito da Marco Mengozzi 1 ora e 39 e Rigers Kadija con 1 ora e 40. Tra le donne troviamo di nuovo e in prima posizione Martina Gioco, che sarà anche la vincitrice assoluta della combinata Sky Night + Assassina (brava Martina, prestazione davvero eccezionale!), seguita da un secondo posto di Elisabetta Lastri con 2 ore e 3 minuti e Rigerta Kadija con 2 ore e 11 minuti.

Sulla combinata Sky Night + Assassina troviamo al secondo posto Giacomo Leonelli e al terzo Stefano Marcello Burlon. Seconda donna invece è Maria Teresa Giardi.

Le altre storie

NBS Stories: Renato Menci

C’è chi il trail running lo pratica e chi ne ha fatto la storia.
Parliamo oggi con uno dei protagonisti storici di questa disciplina, una delle voci considerate maggiormente autorevoli in Italia: Renato Menci.

Read More »